Si apre la stagione a Caprera: organizza subito le tue vacanze

Le sfumature di blu e verde del mare della Sardegna non si trovano da nessun’altra parte. Tra le mete predilette della grande isola, l’arcipelago della Maddalena, situato a nord vicino alla Corsica, è tra le più incantevoli per i suoi paesaggi incontaminati. Il periodo migliore per organizzare la tua vacanza a Caprera va da metà aprile fino alla fine di settembre. Qui il clima caldo e soleggiato fa allungare la stagione, infatti. Affrettati e scopri Caprera anche tu con le sue meravigliose bellezza naturali e non solo.

Una natura selvaggia e incontaminata

La particolarità di Caprera è la sua natura incontaminata grazie alla istituzione del Parco Nazionale dell’Arcipelago di La Maddalena che ti garantisce scenari da cartolina. L’isola è stata disabitata fino a metà dell’Ottocento e oggi non supera i 150 abitanti stabili. Questa particolarità la rende una meta ideale per il tuo relax lontano dal caos cittadino e dagli impegni lavorativi: un vero angolo di paradiso in terra.

I paesaggi dell’Isola di Caprera sono molto particolari, come del resto lo sono anche le altre località della Sardegna. Il tutto è dovuto a un particolare orogenesi: ti sembrerà un paesaggio lunare bagnato dalle acque. Grandi massi di roccia creano della cala e calette nascoste e private dove ritagliarti la tua spiaggia personale. La maggior parte delle spiagge è tra le rocce, ma ci sono tratti della costa dove il litorale è più dolce con spiagge a mezzaluna o piccole baie con ciottoli.

Sono davvero tantissime le cale che vale la pena vedere; difficile elencarle tutte ma nella tra le più belle ci sono come Portoghese (detta anche dei due mari), Brigantina, del Relitto, Laguna, Napoletana, Serena, Garibaldi, Andreani e Coticcio. Quest’ultima cala è stata soprannominata Tahiti per via del suo sapore esotico. Il litorale è formato da finissima sabbia di colore chiaro, quasi bianco, che degrada dolcemente verso il mare dalle mille sfumature blu, azzurre, verdi, turchesi, smeraldo.

Le immersioni nelle acque turchesi

Una delle attività ideali che puoi organizzare durante le tue vacanze primaverili a Caprera è lo snorkeling. Le immersioni a bassa profondità sono perfette per scoprire la grande varietà di vita marina di queste zone incontaminate. Il grande lavoro di protezione del mare delle attività antropomorfe ha permesso lo sviluppo di un habitat marino per tantissime specie ittiche che si mostrano in tutta la loro meraviglia ai curiosi occhi di sub.

È possibile avvistare tanti pesci e venire in contatto con specie anche inaspettate per queste acque, come foche e delfini. Non è raro che facendo un giro in barca al largo i delfini avvistino la chiglia e la seguano per giocare: un’esperienza davvero magica e unica per grandi e piccini soprattutto. A Cala Garibaldi si trova il centro Velico di Caprera gestito dalla Lega Navale dove puoi trovare un istruttore preparato e organizzare così le tue uscite in barca a vela.

 

Potrebbero interessarti anche...