Come rimuovere la muffa dalle pareti di casa

La muffa è una formazione tipica che si crea sulle pareti di alcuni ambienti domestici, soprattutto quelli più umidi dove si usa l’acqua calda oppure si crea vapore acqueo. In questo breve approfondimento, è possibile scoprire alcuni metodi per liberarsene.

Arieggiare

Dopo aver creato del vapore acqueo utilizzando l’acqua calda il bagno o cucinando in cucina, bisogna sempre arieggiare. È consigliabile farlo anche tutte le mattine, soprattutto negli ambienti umidi, anche durante la stagione fredda. Bastano 10 minuti di finestre aperte per asciugare l’umidità in eccesso.

Riscaldare

Per non avere più a che fare con la muffa, gli ambienti devono essere ben riscaldati. Il calore aiuta infatti ad Asciugare l’umidità in eccesso, alla base di questa formazione.

Se i termosifoni non funzionano, potrebbe trattarsi di problemi di pressione bassa della caldaia che dovrebbe sempre essere superiore a un bar quando è a riposo. Per risolvere, basta aggiungere Nuova acqua nel circuito. Altra operazione consigliata è sfiatare i termosifoni aprendo valvola per far uscire eventuali bolle d’aria condensa che impedisce il corretto circolo della calda sanitaria dell’acqua calda prodotta dalla caldaia.

Togliere le piante

Oggi si usa moltissimo arredare gli interni di casa con le piante. Bisogna però fare attenzione perché sistemare troppe piante può aumentare il livello di umidità. In particolare negli ambienti vedi Rivolta di verso nord, vale la pena togliere le piante o svuotare periodicamente i vasi dove ristagna l’acqua.

Deumidificare

Una soluzione per non avere più che fare con la fastidiosa muffa è utilizzare un deumidificatore che ha proprio lo scopo di togliere l’umidità in eccesso. Inoltre, il condizionatore spesso hanno questa funzione che va attivata anche nel periodo invernale se c’è questo problema di muffa.

Pulire

Di solito, pulire la muffa con prodotti appositi non è sufficiente rimuovere una volta per tutte questa fastidiosa formazione. La pulizia va fatta solo dopo aver svolto le operazioni descritte in precedenza altrimenti le spore continuano a crescere.

Per avere subito ulteriori dettagli, fai click su www.assistenzacaldaiaroma.com

 

Potrebbero interessarti anche...