Oggi parliamo del nuovo gioiellino targato Samsung: Il Galaxy S II (o S2, che dir si voglia).

Questo nuovissimo smartphone, uscito il 25 maggio in Italia, porta con se una ventata di potenza pura nelle nostre mani, è disponibile solo nella colorazione “Noble Black”, e con 16GB o 32GB di memoria di massa.

E dopo questa infarinatura generale, passiamo a vedere cosa si nasconde sotto la scocca:

Equipaggiato già nella sua prima versione (GT-9100) con un processore Dual-Core da 1.2Ghz, 1GB di RAM e 8MPX di fotocamera (capace di registrare video full-hd a 1080p, di cui vedremo un esempio piu’ in basso) non si fa problemi a sopportare anche gli usi piu’ intensivi, e nonostante questo, dopo i primi giorni di utilizzo la batteria comincia a fare il suo dovere: cala di 1-2% se tenuto in standby con le notifiche attivate in un intera giornata, se invece se ne fa un uso spropositato arriverete comunque a fine giornata con un 10%, ma come già ho detto: questo succede solo perchè l’ho testato tutto il giorno usando giochi, applicazioni in background, Wi-Fi 802.11n e GPS sempre attivati. Puo’ durare di piu’, ma sono sicuro che con i futuri aggiornamenti questa situazione migliorerà, essendo uscito veramente da poco.

 

Il sistema operativo Android 2.3.3 “Gingerbread” si comporta veramente bene, non impallando mai il telefono e rispondendo sempre con reattività agli eventi: sia dalla calibrazione della luminosità, sia alla navigazione web che è veramente super veloce, anche con plugin Flash attivato.

La versione che ho io, esce con brand TIM, ed il kernel è un po’ vecchiotto (KE1 o KE5 se si aggiorna) contro la KE7 della versione unbranded, ma si puo’ tranquillamente aggiornare alla KE7 usando Odin, un tool apposito per fleshare ed aggiornare il telefono come piu’ ci aggrada,e togliere quei fastidiosi loghi TIM!(In seguito postero’ una guida per fare l’unbrand dell’ S2).

 

Ovviamente è inevitabile il confronto con il mio ex smartphone: iPhone 4!

Entrambi sono ottimi terminali, iPhone 4 ha una maggiore risoluzione dello schermo, ma S2 comunque ha una maggiore diagonale e uno spessore di qualche millimetro inferiore, per non parlare della fotocamera che nell’iPhone 4 arriva solo a 5MPX.

Per quanto riguarda la velocità non c’e’ paragone: vince S2, che con i suoi 1.2Ghz dual-core non ha paragoni.

Il fatto che sia sbloccato il bootloader, ci consente di divertirci un po’ con questo S2, ed installare le cose piu’ disparate senza problemi: infatti non c’e’ bisogno di effettuare nessuna sorta di “jailbreak” per le applicazioni non presenti sull’Android Market, basta abilitare la voce corrispondente nelle impostazioni e siamo subito libero di installare cosa piu’ ci aggrada.

Esistono anche altri tipi di applicazioni che vanno a toccare il sistema nella sua parte piu’ profonda, e per questo servono i permessi di root, ottenibili tramite flash di ROM modificate a puntino (come quella che ho installato attualmente, chiamata Lite’nin 1.1) oppure se volete mantenere il vostro cellulare piu’ “stock” possibile è possibile installare Gingerbreak, una applicazione che vi da’ i permessi di root con 2 semplici click. (anche qui, una guida in arrivo :D )

 

Nell’Android Market si trova di tutto: da tastiere alternative a sfondi “Live” animati, passando per applicazioni per overclocckare la frequenza del vostro smartphone… Ovviamente pero’ non siamo al pari della disponibilità di applicazioni di AppStore: ogni tanto potrete sentire la mancanza del poter scegliere tra 10 applicazioni diverse che fanno la stessa cosa :P

E’ interessante la quantità ENORME di possibilità che si aprono davanti a voi quando avete Android: solo per farvi un esempio, la tastiera “stock” della samsung che ha deciso di implementare sull’S2, fa un po’ “pena”… nel senso che la correzione automatica non fa proprio un ottimo lavoro, e io che sono abituato da sempre alla tastiera dell’iphone finisco sempre per premere il “.” invece dello spazio, perchè è un po’ troppo nel centro dello schermo, stufato di questa situazione, stamattina mi metto fare qualche ricerca e scopro che “Smart Keyboard Pro” fa proprio al caso mio: viene installata al volo una tastiera nuova di zecca, con tanto di skin identica a quella dell’adorato iPhone, con l’autocorrezione semplice e veloce a cui sono abituato, e con molte altre aggiunte come per esempio il text-to-speech e la possibilità di configurare a mio piacimento skin e tasti speciali per l’inserimento di smiles e molto altro… tutto al volo, e direttamente dall’android market!

 

Per quanto riguarda il GPS, ho avuto la possibiità di testare il Sygic, e non ha dato particolari problemi, visto che funziona perfettamente, e consente di scegliere e proprio piacimento quali mappe del mondo scaricare in modo da non richiedere una connessione internet; l’aggancio dei satelliti è buono e la fluidità del navigatore è superiore a quella a cui siamo abituati con iPhone 4: la posizione scorre fluida e con un angolatura 3D, con tanto di palazzi 3D se siete in città importanti come Firenze o Roma. Oltre al GPS integrato, si puo’ abilitare anche il GPS Assisted, che usa le reti Wi-Fi o mobili per individuarvi piu’ velocemente, ma non è indispensabile. E’ incluso nel telefono anche una bussola digitale e gli immancabili giroscopi e accelerometri.

 

Lo schermo del telefono è il nuovo SuperAMOLED Plus di Samsung, e ha dei colori veramente sgargianti e veritieri, senza compromessi! La qualità del colore e del contrasto che è veramente senza rivali, permette di utilizzare questo cellulare anche all’aperto sotto il sole. E’ importante anche sottolineare il vetro : Gorilla Glass…

Il gorilla glass, come suggerisce il nome, è un vetro altamente resistenze e anti-graffio, grazie ad una tecnologia che è incrementato i legami molecolari del vetro, aumentandone la resistenza (per piu’ informazioni andate a dare un occhiata sul sito ufficiale del produttore), ed ho constatato che è vero: ho portato al mare l’S2, ed inevitabilmente è finita la sabbia sullo schermo, anche se l’ho tenuto al sicuro dentro lo zaino.

Incurante dei granelli di sabbia ho utilizzato il telefono toccandolo anche con le dita sporche di sabbia (certo che qualche graffietto ci fosse già :( ) ed invece non è stato cosi: una volta pulito lo schermo con un panno che non lasciasse residui, non c’era nemmeno l’ombra di un graffio! Incredibile!

 

Come connettività non ci si lamenta, visto che il cellulare supporta il 4G, e quindi con 3 ITALIA si puo’ ricevere anche l’HSDPA… la rete Wi-Fi supporta la nuova tecnologia 802.11n, e il bluetooth usa l’ultimo standard 3.0! Proprio non ci si puo’ lamentare di niente.

 

La fotocamera del Galaxy S2 oltre ad avere delle buone specifiche, ed un flash LED che la accompagna, è gestita anche egregiamente dal software di sistema che già di default include molte opzioni ed effetti carini da applicare al volo alle vostre foto o ai vostri filmati: la qualità di immagine è buonissima, e la qualità dei video è sbalorditiva per un cellulare: i video in FULL HD hanno una qualità di colore pressochè perfetta, ed il peso del video cambia in base a quale qualità selezionate.

In qualità eccellente, a 1080p, 1 minuto di filmato equivale a 100MB (ma per lo spazio non ci sono problemi,2 visto che il cellulare supporta le microsd SDHC).

Per avere un idea della qualità, ho girato un breve filmato, disattivando l’autofocus apposta, in modo da mettere a fuoco tutti i dettagli che volevo al momento che ritenevo piu’ opportuno, per questo alcune parti rimangono sfuocate per un po.

C’e’ anche una buona gestione delle riprese ravvicinate “Macro” che non sfuocano… ma lascio a voi il giudizio:

Vi suggerisco di impostare “1080p” come risoluzione e andare in modalità tutto schermo per carpire veramente i dettagli della ripresa.

 

C’e’ una scarsità di giochi che rendano veramente su questo cellulare attualmente, ma con qualche trucco è possibile accedere anche ai giochi Nvidia Tegra, che qui girano perfettamente e senza intoppi grazie al processore Dual-Core… ma sono certo che col tempo usciranno dei nuovi giochi che accontenteranno anche i piu’ esigenti.

 

Il Samsung Galaxy S2 costa ufficialmente 599€, e potete trovarlo online anche prezzi di poco inferiori.

 

Chiudo qui questa recensione, e comincerò con i prossimi articoli ad approfondire di piu’ l’argomento S2, visto che questo telefono ha molto da offrire, anche per quanto riguarda eventuali MOD, che cominciano già a spuntare in giro per la rete!